Google presenta AMP, le pagine super veloci

Il colosso di Mountain View ha sviluppato una nuova iniziativa open source pensata per il mobile: si chiama AMP "Accelerated Mobile Pages Project" e fornisce funzioni tecniche preimpostate per rendere il caricamento più efficiente.

IL MOBILE sta diventando il primo mezzo di accesso ai contenuti in rete. Eppure le pagine internet sono spesso lente da caricare e non sempre pensate per la visualizzazione su smartphone e tablet. Ecco perché Google ha interpellato aziende editoriali, di information technology e aziende del web come WordPress, Pinterest, Adobe, per sviluppare uno "spin off" del sistema html pensato appositamente per il mobile: un'iniziativa open source chiamata Accelerated Mobile Pages, che mira a migliorare notevolmente le prestazioni del mobile web.

I commenti sono chiusi

it_ITIT
en_USEN it_ITIT