Creazione di App interfacciate ai dispositivi IoT

D-One in questi anni ha sviluppato un Know-how per poter interfacciarsi con i dispositivi IoT di ultima generazione attraverso il protocollo BLE che ha permesso di creare App per la gestione e il controllo sia su sistemi Android che sistemi iOS.

Cosa sono i dispositivi IoT?

Il concetto di Internet of Things, o Internet delle Cose, è nata per identificare una serie di oggetti connessi alla rete che condividono i dati che sono in grado di rilevare attraverso sensori. È un mondo di dispositivi che monitorano l’ambiente, accedono a Internet e memorizzano o recuperano i dati e interagiscono con gli utenti.

A qualcuno può sembrare un concetto futuristico e ancora molto lontano dalla quotidianità. La realtà dei fatti invece è ben diversa: la maggior parte di noi ha in casa o in ufficio uno o più prodotti appartenenti al mondo IoT.

Ma vediamo degli esempi pratici: videocamere IP, termostati, campanelli intelligenti, sistemi di illuminazione smart, dispositivi indossabili e prese elettriche intelligenti sono alcuni dei prodotti di uso quotidiano che rientrano nel mondo IoT.

Si contano più di 16 miliardi di dispositivi connessi e operativi a livello globale, l’equivalente di 2 dispositivi per ogni persona.

I settori di applicazione di questi dispositivi

Sono numerosi i settori di applicazione delle IoT:

  • Residenziale: si tratta di tutti i dispositivi e gli impianti per la domotica e l’automazione, come il controllo remoto delle apparecchiature di illuminazione e di riscaldamento, degli elettrodomestici, dei sistemi per l’intrattenimento e di sorveglianza. A questo settore appartengono anche i dispositivi indossabili, come gli smartwatchs e gli occhiali per la realtà aumentata.
  • Sanitario: sono tutti i dispositivi per la salute e il benessere della persona, come i prodotti per il monitoraggio dell’attività fisica o quelli che controllano e monitorano i dati vitali dei pazienti.
  • Sicurezza pubblica e trasporti: basti pensare alle auto e alle strade intelligenti per la gestione del flusso del traffico, o ai sistemi elettronici per l’indicazione in tempo reale degli orari di arrivo e partenza dei mezzi pubblici, delle app per lo smartphone per il pagamento dei ticket dei parcheggi, dei dispositivi a sostegno delle autorità per il monitoraggio delle attività criminali.
  • Industriale: si tratta di tutti i sistemi adottati per migliorare e aumentare l’efficienza produttiva, per monitorare i macchinari e ottimizzare le operazioni di inventario.
  • Energetico e ambientale: si tratta di tutti i dispositivi utilizzati per la distribuzione di energia, di monitoraggio dei consumi e delle condizioni ambientali che potrebbero colpire la vita delle persone, ad esempio per il rilevamento dei livelli dei fiumi o condizioni atmosferiche potenzialmente pericolose.

Il mondo sta diventando sempre più smart e bisogna stare al passo con i tempi. I campi di applicazione di queste nuove tecnologie sono innumerevoli. Noi mettiamo in campo le conoscenze acquisite in questi anni grazie alle collaborazioni con diverse aziende del settore.

Se anche tu hai in mente un progetto che consiste nell’utilizzo di tecnologie IoT contattaci per una consulenza.

Comments are closed.